Lettura: 4 minuti

Ciao Mondaioli,

oggi i Viaggi di Giugliver vi portano alla scoperta di Philadelphia!

Qui di seguito riepiloghiamo le tappe imperdibili di questa città!

La scalinata del Philadelphia Museum of Art

In cima alla scalinata di Rocky
In cima alla scalinata di Rocky

Quando si pensa a Philadelphia, viene subito in mente Rocky Balboa. Immancabile la foto di rito con la sua statua in bronzo e poi viaaaa, correre su per i 72 gradini che compongono l’ormai famosa scalinata di Rocky fino al museo d’arte situato in cima.

L’osservatorio di Philadelphia

One Liberty Observatory Dek
One Liberty Observatory Dek – panorama

Chiamato anche “Philly from the top” il “One Liberty Observatory Dek” è il luogo giusto se volete godervi la vista di questa città: c’è la possibilità di fare foto ricordo all’ingresso e visitare l’immancabile negozio di souvenir all’uscita!

Vi rimandiamo al sito ufficiale per ulteriori informazioni https://phillyfromthetop.com

Independence Hall

Se siete diretti all’Indipendence Hall, l’edificio in mattoni rossi del 1700 in cui è stata firmata e ratificata la Dichiarazione di Indipendenza degli Stati Uniti d’America, ricordatevi di prenotare in anticipo uno dei tanti tours organizzati. La loro durata è di circa 30-40 minuti e sarete accompagnati da un vero Ranger!

È possibile prenotare il biglietto in anticipo, pagando una commissione di $ 1,50, oppure gratuitamente, il giorno della visita senza avere però la certezza di trovare posto.

Liberty Bell

Per ammirare la Liberty Bell, il simbolo più comunemente associato alla Rivoluzione americana, non è necessario acquistare alcun ticket. L’esposizione è  libera e si trova nello stesso complesso in cui sorge l’Indipendence Hall. In America è uno dei più familiari simboli di indipendenza, amore per la patria e libertà.

Il museo di Benjamin Franklin

Questo museo offre una visione completa della vita di Benjamin Franklin e lo rappresenta in un modo molto interattivo.

È aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17. La vigilia di Natale chiude alle 15:00. È ovviamente chiuso il giorno del ringraziamento, il giorno di Natale e il giorno di Capodanno.

$ 5,00 per gli adulti
$ 2,00 per bambini, da 4 a 16 anni
I bambini di età pari o inferiore a 3 anni entrano GRATIS.

Se passate da queste parti, vi consigliamo di percorrere Chestern Street, in cerca di ciambelle e frullati freschi, prima di rientrare verso la piazza del municipio, un luogo di ritrovo, nato per bellezza, ma sfruttato per rinfrescarsi, grazie ad una fontana che alterna vari getti d’acqua dalla pavimentazione, per la felicità dei bambini e anche dei turisti!

Estern State Penitentiary

Estern State Penitentiary
Estern State Penitentiary

Tra le cose importanti da vedere, non dimentichiamo il vecchio penitenziario Estern State Penitentiary: un posto da brividi!

È stata una delle prigioni più severe degli Usa; tra i più celebri detenuti si ricorda Al Capone. Abbandonato ormai da anni, oggi è meta di turistica e terreno fertile per fotografi.

I biglietti d’ingresso possono essere acquistati online, o direttamente là. Il costo è di  $ 14 per gli adulti, $ 12 per gli anziani e $ 10 per studenti e bambini di età compresa tra 7 e 12 anni. Al di sotto dei sette anni, l’ingresso non è raccomandato.

Terror Behind the Walls è una manifestazione horror  che si svolge all’interno delle imponenti mura a forma di castello del penitenziario dello Stato orientale ed è considerato una tra le principali attrazioni di terrore in America. Tutti i proventi ricavati da questo spettacolo vengono impiegati per la conservazione dello stesso penitenziario. Il costo è a parte rispetto al biglietto di ingresso e l’evento viene organizzato periodicamente.

Conclusione: vale la pena visitare Philadelphia?

Due giorni sono più che sufficienti per visitare la città. Assolutamente da evitare i mesi più caldi. Noi a Luglio ci siamo letteralmente sciolti! Molto ben collegata dalla linea ferroviaria, Philadelphia può essere la base di partenza per visitare anche Washington DC  e proseguire poi verso New York.

Speriamo di avervi dato qualche buono spunto per visitare questa città un po’ sottovalutata!

Se vi va di dare una sbirciatina, lasciamo anche il collegamento al nostro canale YouTube dove poter vedere alcune immagini di Philadelphia che, caldo a parte, ci ha davvero conquistato!

…ciao for now!

 

Lascia un commento