Lettura: 9 minuti

Non siete stufi di andare sempre negli stessi posti nel periodo natalizio?! Non avete mai pensato a delle vacanze di Natale alternative?

Quando chiedo alle amiche cosa fanno per Natale, mi rispondono sempre nello stesso modo: “Trascorro il Natale in Trentino” oppure “vado a vedere i mercatini di Natale di Brunico, di Bressanone, di Vienna…”; così quando Marta mi ha chiesto un suggerimento per organizzare una vacanza diversa dal solito, mi sono illuminata!

 

IMPORTANTE PRECISAZIONE!

Il Trentino, i mercatini di Brunico, di Bressanone e di Vienna sono delle grandi mete e soprattutto MERAVIGLIOSI!!! Li considero solo una CLASSICA meta natalizia.

In questo articolo vi suggerisco sette destinazioni (tre europee e quattro italiane) in cui trascorrere le festività natalizie in modo un po’ alternativo.

Vacanze di Natale alternative in EUROPA

Budapest in Ungheria

Non dico di conoscerla come le mie tasche ma quasi dai! Avrei voluto andarci anch’io per Natale ma ahimè non credo di riuscirci purtroppo!
Nella sezione Ungheria del blog trovate un po’ di idee su cosa fare in città e nei dintorni. Considerate che quando eravamo là, ci muovevamo solo con mezzi pubblici, quindi le mete che trovi raccontate, sono tutte facilmente raggiungibili anche senza auto.
Nel periodo natalizio, vi consiglio in particolare di:
  1. fare un giro panoramico della città sullo storico Tram numero 2, che in questo periodo viene agghindato con lucine colorate;

    Budapest Tram 2
    Budapest Tram 2
  2. andare a caccia delle statue segrete di Budapest. È risaputo che in tutta la città sono presenti statue in bronzo che rappresentano personaggi famosi o commemorano tragedie storiche realmente accadute (si pensi ad esempio alla statua del Tenente Colombo e del suo cane o del presidente americano Reagan o le scarpe sulla riva del Danubio in memoria dell’Olocausto), ma di quelle in miniatura ne ignoravo l’esistenza. Una volta a casa ho scoperto essercene davvero tante: il cubo di Rubik, Mozart, Houdini, la rana dei Muppets, Andy Warhol sono solo alcune delle mini opere che potreste incontrare per le strade di Budapest!
  3. se non potete fare a meno dei mercatini di Natale, a Budapest c’è quello di Vörösmarty, considerato tra i più belli d’Europa. Si trova di fronte alla Basilica di Santo Stefano;
  4. percorrere la Fashion Street, equiparabile a via Condotti a Roma o via Montenapoleone a Milano. Alzando gli occhi al cielo potrete godere della bellezza delle luminarie che la renderanno ancora più fashion!

    Fashion street Budapest
    Fashion street Budapest

Ci sono voli diretti da moltissime città d’Italia: Treviso, Milano, Roma, Torino, Cagliari, Napoli, Bologna, Catania e Pisa. Le compagnie con cui ho viaggiato io sono state Ryanair e WizzAir.

Siviglia in Spagna

Non ci sono ancora mai stata ma è nella mia Wish List per diversi motivi: il popolo spagnolo è molto simile a noi, si mangia molto bene e poi la città offre davvero tante cose da vedere. Cosa fare una volta arrivati nella città dell’Andalusia:

  1. godere l’immensità e lo splendore Plaza de España
  2. visitare la Giralda, una torre che nasce come minareto e finisce per diventare un campanile. Salendo sulla torre è possibile ammirare tutta la città,
  3. entrare nella Cattedrale maestosa e colossale in cui sono conservate le spoglie di Cristoforo Colombo
  4. entrare nel palazzo più antico d’Europa, Alcázar che è anche la residenza ufficiale a Siviglia dei Re di Spagna
  5. Andare a vedere uno spettacolo di Flamenco.
  6. girare per Plaza Nueva curiosando nel mercatino di artigianato
  7. i presepi sono molto importanti nella cultura locale. Li potrete ammirabili all’interno delle centinaia di chiese dislocate in centro città; il presepe più famoso della città, quello allestito nel cortile interno della Fondazione Cajasol, che si può di solito visitare tutto il mese di Dicembre e fino al 5 Gennaio.

Il periodo di Natale trasforma la città in un tripudio di decorazioni che cambiano ogni anno e le strade si riempiono di cori e bande che cantano le canzoni tipiche di Natale (villancicos). Dev’essere proprio una sensazione strana vivere il Natale, per noi tipicamente associato al freddo inverno, in un Paese in cui di giorno le temperature possono arrivare fino a venti gradi!

Ci sono voli diretti da moltissime città d’Italia: Venezia, Milano, Roma, Torino, Cagliari, Bologna, Catania, Palermo e Pisa.

Tenete d’occhio il sito ufficiale della città di Siviglia per rimanere aggiornati sulle attività organizzate nei vari periodi dell’anno.

Porto in Portogallo

La terza meta che ho pensato come destinazione per delle vacanze di natale alternative è Porto in Portogallo. Ci sono innumerevoli scorci della città che vi lasceranno senza fiato. Partiamo da:

  1. la Ribeira, una delle parti più pittoresche, fiancheggiata da case colorate e disomogenee su un lato e il fiume Douro dall’altro
  2. Ponte Dom Luis I, salite su una delle barcos rabelos per navigare il fiume e fermatevi a bere qualcosa in una delle piazzette della città.
  3. Palácio da Bolsa, la vecchia borsa della città, vi lascerà di stucco, non fatevi ingannare dalla facciata neoclassica;
  4. La Libreria Lello e Irmao, la libreria più bella del mondo conosciuta con il nome di Cattedrale del Libro!
  5. Alfândega do Porto ospiterà la prima edizione del Villaggio di Natale Porto Christmas Village, da fine novembre a fine dicembre. Lì puoi trovare un grande mercatino di Natale con oggetti veramente portoghesi, un bar per gli amanti del vino e, naturalmente, un’area dedicata alla cucina natalizia. Al Porto Christmas Village puoi trovare anche una fabbrica di giocattoli, una pista di pattinaggio e persino un’esperienza di realtà virtuale
  6. A Praça da Batalha, nel cuore della città di Invicta, troverai una fiera di Natale con più di 20 espositori, dove potrai trovare capi di abbigliamento, oggetti decorativi e artigianato, libri e giocattoli. Nel mercatino di Natale di Porto c’è anche molta musica e laboratori durante i giorni.
  7. Praça dos Poveiros ospiterà la fiera Porto Arts and Crafts, che durerà fino al 23 dicembre, con l’esposizione e la vendita di prodotti e oggetti dell’artigianato portoghese, come ceramica, lana, lino, legno, pelle, pietra e ferro, giocattoli e giochi tradizionali, saponi fatti a mano, bambole di stoffa, liquori fatti in casa, tra gli altri.

Volo diretto sempre da Treviso Milano Bari o con 1 scalo da Genova, Verona, Roma, Palermo, Ancona, Bologna, Genova, Lamezia Terme, Pisa e Torino.

Vacanze di Natale alternative in ITALIA

Ortisei – Provincia autonoma di Bolzano

Dove trascorrere il Natale in Italia se non in montagna? La Val Gardena offre un sacco di begli scorci. Ortisei è una bomboniera, raccolta e suggestiva nel periodo di Natale. Ben collegata anche per gite in mete vicine. Sempre se amate la montagna d’inverno.

    1. Quest’anno per la prima volta la via Rezia la via principale che collega Piazza S. Antonio all’’Hotel Dolomiti Madonna – ospiterà la tradizionale mostra di presepi “Gardena Art” dal 03.12.2021 – 06.01.2022

      Ortisei
      Ortisei – vista del viale che porta in Piazza San Antonio
    2. Il Paese di Natale unisce le storiche tradizioni della Val Gardena con l’eleganza e l’esclusività della gamma di prodotti offerti nelle casette di legno. Le “Lodenlounges”, che si presentano come accoglienti casette gastronomiche, invitano i visitatori a degustare prodotti locali e prelibatezze gastronomiche in una romantica atmosfera.
    3. il Centro Culturale Ladino di Ortisei, uno dei più importanti dell’intero Trentino Alto Adige.
    4. La Chiesa di San Giacomo a Ortisei è la chiesa cattolica più antica di tutta la Val Gardena.
    5. Se siete degli amanti dello Sci, le Dolomiti sono il posto giusto, in Val Gardena è possibile beneficiare dei 26 km di discese del Sellaronda.
    6. L’Alpe di Siusi è l’altopiano più grande e forse il più bello d’Europa. La sua posizione fantastica nel cuore della Val Gardena e a pochi chilometri da Ortisei è una delle possibili scelte che potete fare se sceglierete di passare il Natale da queste parti.
    7. Seceda Unesco World Heritage: due funivie per raggiungere la vetta del monte Seceda e poter ammirare lo spettacolo della natura circostante a 2.500 m d’altezza, nel bel mezzo del Parco Naturale Cisle-Odle.⠀

      Seceda
      Monte Seceda

Le Cinque Terre in Liguria

È sempre un buon momento per visitare le Cinque terre: Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore.

Ma lo sapevate che a Manarola c’è il presepe più grande del mondo? Nel periodo di Natale viene costruito sul fianco della montagna, con sagome illuminante a grandezza naturale. Davvero suggestivo! E quest’anno lo riaprono dall’8 dicembre!

La Spezia è molto ben addobbata in stile natalizio.

Poco distante dalle Cinque Terre, a Tellaro, dal 1970 ogni anno è possibile assistere al Presepe subacqueo: alcuni sommozzatori emergono dalle fredde acque del mare portando con loro una conchiglia con all’interno la statua di Gesù bambino, donata da Giovanni Paolo II che nei giorni seguenti viene portata in processione lungo le strade di questo paesello, inserito tra i borghi più belli d’Italia.

Torino in Piemonte

Torino
Torino

A me Torino piace un sacco tutto l’anno e nel periodo natalizio ancora di più.

In città, come ogni anno verranno allestiti i mercatini di natale e iniziative solidali. Eccone alcuni:

  • Natale è reale bancarelle di artigiani e designer e prodotti enogastronomici; il presepe a grandezza naturale nel cortile di ingresso e il Villaggio degli Elfi con la Casa di Babbo Natale.
  • Big Market – Christmas Edition mercatino di arte e design, con autori e collezionisti da tutta Italia, accompagnata da musica, sport e street food
  • Balon e Gran Balon – Christmas Edition il mercatino delle pulci
  • Luci d’Artista mostra d’arte contemporanea a cielo aperto che illumina le piazze e le strade di Torino e del centro storico con 25 installazioni luminose

Oltre alle classiche mete di città, a dieci chilometri da Torino è possibile visitare la meravigliosa Reggia di Venaria Reale, che in questo periodo organizza il Villaggio di Babbo Natale oltre a mostre e laboratori specifici anche per bambini.

Napoli in Campania

Anche Napoli è una destinazione che merita in ogni stagione, è bella sempre, ma nel periodo natalizio ancora di più tanto da farvi girare la testa per l’ampia scelta che ha da proporvi. Di seguito ve ne propongo alcune:

  1. San Gregorio Armeno con i suoi mercatini di Natale
  2. piazza del Plebiscito tutta illuminata e il meraviglioso centro storico

    Galleria di Napoli
    Galleria di Napoli
  3. Presepe Cuciniello, nel Museo della Certosa di San Martino, sua collezione di pastori del Settecento
  4. un appuntamento immancabile della tradizione natalizia napoletana è quello con La cantata dei pastori, in diletto napoletano
  5. I mercatini di Natale che si svolgeranno dal 27 novembre al 30 dicembre 2021 al Museo Ferroviario di Pietrarsa
  6. Edenlandia il più antico parco divertimenti d’Europa e il primo italiano. A Edenlandia l’ingresso e gli spettacoli non si pagano e tante attrazioni saranno aperte a prezzi veramente alla portata di tutti (da 1 a 5€).

Conclusione sulle vacanze di Natale alternative

Allora, cosa ne dite di queste mie sette proposte per delle vacanze di Natale alternative?

Probabilmente se avete letto questo articolo è perché siete in cerca di qualcosa di nuovo, di idee di viaggio e di spunti (anche low cost) per passare le imminenti feste natalizie non nel classico dei modi. Spero di avervi dato qualche utile spunto e fatemi sapere dove avete deciso di trascorrerle!

…ciao 4 now!

Lascia un commento