Lettura: 7 minuti

Ciao Mondaioli,  dopo avervi parlato dell’arcipelago delle Bermuda, I Viaggi di Giugliver oggi vi portano in un altro paradiso terreste: le Isole Keys e più precisamente a Key West.

Noi ci siamo stati due volte ed in entrambi i casi non abbiamo dormito sull’isola ma l’abbiamo visitata in giornata.

Dove si trovano le Isole Keys?

Le Keys sono un arcipelago di circa 1.700 isole tropicali a sud della Florida, tra l’Oceano Atlantico e il Golfo del Messico.

Isole Keys Florida
Isole Keys Florida

Questo arcipelago è collegato al Continente dalla Overseas Highway un’autostrada statunitense di oltre 200 km che prolunga la U.S. Route 1.

Key West è anche porto di sbarco per numerose crociere che partono da Miami e Fort Lauderdale, per cui vi consigliamo di valutare anche l’ipotesi crociera se volete visitare queste zone.

A tal proposito abbiamo scritto questo articolo Crociera alle Bahamas: racconto e mini guida

Quando visitare le Isole Keys

La Florida è chiamata “Sunshine State” per il suo clima sereno e soleggiato. Nel sud dello Stato, dove si trovano le Keys, il clima diventa tropicale quindi caratterizzato da una stagione umida e una stagione secca.

Quest’ultimo che va da Novembre ad Aprile, è proprio il periodo migliore per andare alle Isole Keys, perché le temperature non salgono troppo e si può tranquillamente fare il bagno.

Cosa vedere a Key West

Mallory Square

Mallory Square è la piazza principale dell’isola, si trova nel centro storico, adiacente al porto. Qui convergono le vie più importanti e frequentate dell’isola. La posizione fronte mare la rende un luogo ideale di ritrovo. Tutt’attorno si possono trovare non solo bar e ristoranti, ma anche il Key West Shipwreck Museum (vedi paragrafo 3.5) e il Key West Historic Memorial Sculpture Garden, giardino commemorativo in cui si trovano i busti in bronzo di 39 personaggi che hanno avuto un ruolo importante nella storia di Key West.

Mallory Square
Mallory Square

Sunset Celebration a Mallory Square

L’attrazione più famosa e anche più longeva di Key West è sicuramente il Sunset Celebration. 

Nel 1984, quando la città decise di aprire un molo proprio su Mallory Square, molte persone si opposero alla decisione pensando che questo avrebbe sconvolto la tradizionale celebrazione.

A tutela della manifestazione, la città allora approvò un’ordinanza che imponeva alle navi da crociera di lasciare il porto due ore prima del tramonto, consentendo loro di tornare dopo il tramonto, senza costi di attracco aggiuntivi.

Tramonto a Key West
Sunset Celebration

Ma in cosa consiste il Sunset Celebration?

Ogni sera, al tramonto la piazza di Mallory Square si anima di turisti, locali e artisti per questa vera e propria cerimonia di saluto al sole.

La luce tinge tutto di arancione, balli e canti travolgono tutto e tutti in un’atmosfera goliardica che prosegue, anche dopo il calar del sole, in Duval Street fino a tarda notte.

Per chi non si accontenta di osservare il tramonto dalla location tradizionale, c’è la possibilità di prenotare una gita a bordo di un catamarano e godersi lo spettacolo direttamente dall’oceano.

Duval Street

È la strada principale di Key West che collega Mallory Square a South Beach, cioè ha inizio nel Golfo del Messico e termina nell’Oceano Atlantico.

Lasciatevi coinvolgere dall’entusiasmo che Duval Street e i suoi locali e negozi trasmettono. È una strada sempre molto trafficata, centro nevralgico dell’isola.

Palazzi vittoriani, gallerie d’arte, boutique, locande e cantine fiancheggiano gli ampi marciapiedi sempre affollati.

Duval Street rappresenta molto bene l’influenza culturale che Key West ha subìto per la vicinanza a Cuba. Molti cubani emigrarono in queste zone a partire dalla fine del 1860. Un tempo, i numerosi negozi di sigari di Duval Street davano alla città il soprannome di “Cigar City USA”.

Qui troverete un mix di colori, sapori e suoni coinvolgenti, molti pub dove poter assaporare del buon rum, tra cui anche il famoso Sloppy Joe’s Bar tanto amato dallo scrittore Ernest Haminghway.

Ci sono numerosi caffè all’aperto per gustare un altro prodotto di ispirazione cubana , il “Cuban Coffee”, che è un espresso a base di chicchi di caffè cubani tostati con una forte dose di zucchero.

Ernest Hemingway’s House

Per dieci anni Ernest Hemingway visse qui a Key West con la seconda moglie. La sua casa, che si trova nel cuore della Old Town, è ora diventata un museo. Potrete visitarne l’interno, i giardini e conoscere gli oltre 40 discendenti del suo gatto a sei artigli!

Per organizzarvi al meglio, vi consigliamo di visitare il sito Hemingwayhome.com

Shipwreck Museum

Tornando verso Mallory Square, recatevi al Shipwreck Museum che raccoglie più di 400 anni di storia di pirati, naufraghi e naufragi.

Molti dei reperti in mostra provengono dalla nave “Isaac Allerton”, scoperta nel 1985, che affondò nel 1856 sulla scogliera delle Florida Keys e si rivelò uno dei relitti più ricchi della storia di Key West.

Si possono ammirare anche le reliquie dei galeoni spagnoli, tra cui un lingotto d’argento recuperato dalla Nuestra Senora de las Maravillas che sarete incoraggiati a provare a sollevare.

Una volta usciti dal museo, prima di perdervi tra le bancarelle di souvenir che si trovano nella piazzetta di fronte, non dimenticate di salire sulla terrazza panoramica a forma di torretta da avvistamenti per scattare qualche bella foto.

Torretta del Shipwreck Museum
Torretta del Shipwreck Museum

Custom House e Old Post Office

Tra gli edifici di maggior importanza non dimentichiamoci del vecchio ufficio postale e della dogana, il Custom House, oggi sede del museo di arte e storia di Key West.

Il museo accoglie al suo intero molte testimonianze della storia locale e marittima, una sezione dedicata a importanti personaggi, come il famoso scrittore Ernest Hemingway e un’altra dedicata alla Overseas Highway, la strada panoramica mozzafiato che collega tutte le Keys.

Seven Mile Bridge
Nella foto il famoso ponte “Seven Mile Bridge” favoloso da percorrere perché sembra di planare nel bel mezzo dell’Oceano.

Southernmost Point 

Key West si trova sulla punta più estrema dell’arcipelago delle Keys e il Southernmost Point, una boa gigante, segna il punto più a sud degli Stati Uniti continentali. La distanza da Cuba è di sole 90 miglia.

Essendo un punto particolarmente turistico, troverete ad ogni ora, file di persone in attesa di scattare una foto ricordo. Immortalarvi da soli, come faticosamente abbiamo fatto noi, vi impegnerà parecchio tempo.

Boa di Key West
Boa di Key West

Le più belle spiagge di Key West

Smathers Beach: è la spiaggia più grande e conosciuta di Key West. La sua sabbia bianca ricorda quella delle vicine Bahamas; qui c’è la possibilità di praticare diversi sport per questo è il luogo ideale per i visitatori.

Fort Zachary: è caratterizzata da sabbia bianca e piccole scogliere da cui immergersi per ammirare una varietà di colorati pesci tropicali. Facile da raggiungere dal centro di Key West.

Higgs Beach: anche qui c’è la possibilità di praticare diversi tipi di sport. È una piccola spiaggia attrezzata per le famiglie e gli amici a 4 zampe.

Come spostarsi a Key West

Key West è visitabile tranquillamente a piedi.

Il bello di spostarsi a piedi è potersi perdere in mezzo ai quartieri per ammirare la zona residenziale con i suoi profumatissimi fiori che traboccano dai giardini.

Se siete invece un po’ pigri, o semplicemente stanchi, troverete Big Teo ad aspettarvi: è un omone (Big Teo = grande Teo) che con il suo trenino vi accompagnerà a visitare i punti salienti dell’isola.

Mangiare a Key West

In Duval Street o nella zona del porto troverete molti ristoranti, bar e locali  dove assaggiare le specialità dell’isola, come ad esempio:

  • Conch Fritters, un antipasto di pesce fritto impanato con pangrattato e spezie
  • Crab Cakes, polpette di granchio appiattite e cotte in padella o al forno
  • Coconut Shrimp: i gamberi impanati nel cocco e fritti
  • insalate di pesce fresco, granchi e aragoste
  • Key Lime Pie: una deliziosa cheesecake al gusto lime presentata con ciuffetti di panna e frutta fresca, famosa in tutta la Florida e nata proprio a Key West nell’800.
Key Lime Pie
Key Lime Pie

 

Insalata di mare al porto di Key West
Insalata di mare al porto di Key West

Curiosità e saluti

Ultima curiosità prima di salutarvi: c’è un servizio pubblico di WiFi sia a Mallory Square che al porto, potrete così condividere con il mondo questo angolo di paradiso, senza spendere un centesimo.

Se vi è piaciuto questo articolo, sentitevi pure liberi di lasciare un commento.

Per vedere qualche foto in più della Florida, consultate il nostro profilo Instagram.

Grazie e ciao for now! 

Lascia un commento